Che cosa ha prodotto quest'anno l'opposizione?

 
Interrogazione luminarie natalizie 2017-2018

Egregio Sig. Sindaco, lungi dal voler suscitare polemiche, ti rimetto in allegato quello che dovrebbe essere il capitolato d’appalto per le luminarie natalizie. A meno che non ce ne sia un altro, in tal caso ti chiedo di farmene avere cortesemente copia, a me, sembra che esso non venga rispettato sia nella tempistica (entro il 7 dicembre dovevano essere istallate tutti gli addobbi e le luci) che nella qualità e quantità dei decori.

Mi preme farti osservare che anche la scelta della collocazione dei due alberi natalizi (uno installato in piazza Sabbato ed un altro avanti al Municipio), le cui misure appaiono ben al di sotto di quelle previste dal richiamato capitolato, non è delle più giuste: mi chiedo perché non collocare il secondo albero a Faiano, a Sant’Antonio, a Picciola, a Magazzeno o a Pagliarone? I cittadini di questi rioni sono figli di un Dio minore?

Ti inviterei a far fare dai competenti uffici la verifica ed in caso di evidenti discordanze di procedere non tanto a modificare le scelte fatte (il Natale è alle porte e non ci sarebbero i tempi) ma ad utilizzare le eventuali economie scaturite dalle anomalie che esistono con il capitolato, installando un albero di Natale come quelli già presenti nell’area del capoluogo, in un quartiere “periferico”.

Voglio augurarmi che prenderai queste mie osservazioni come un contributo a migliorare gli addobbi natalizi.

Resta inteso che in presenza di un atteggiamento teso a liquidare le osservazioni e le proposte con la solita superficialità non resterà allo scrivente, a tutela dell’interesse pubblico e diffuso, di percorrere tutte le strade praticabili affinché il danaro dei contribuenti non venga distribuito e dissipato con azioni senza costrutto che per quanto attiene le luminarie sembrano improvvisate e prive di progettualità attrattive e di decoro pubblico.

Nel chiederti di voler dare un sollecito cenno di riscontro indicandomi le decisioni che nel merito vorrai assumere ti porgo Distinti saluti.

 

Pontecagnano Faiano lì, 12 dicembre 2017

Giuseppe Lanzara
Capogruppo Consiliare Pd

 

PARTITO DEMOCRATICO | Via Marconi n.28 Pontecagnano Faiano (Sa) | www.pdpontecagnanofaiano.it

 
I Partiti di centro-sinistra rilanciano con forza la candidatura di Giuseppe Lanzara a Sindaco di Pontecagnano Faiano

COMUNICATO STAMPA DEL 6 NOVEMBRE 2017

I Coordinamenti cittadini di Unione di Centro, Partito Socialista, Alternativa Popolare, Italia dei Valori e Scelta Civica di concerto con i rispettivi referenti provinciali, prendendo atto dell’indicazione del Partito Democratico, riconosciuto partito di maggioranza relativa, danno vita alla coalizione elettorale e rilanciano con forza la proposta unitaria di Giuseppe Lanzara candidato Sindaco alle amministrative 2018.

 

Nell’incontro tenutosi venerdì 3 novembre, si è inoltre deciso di dare pieno mandato al candidato sindaco per interloquire, allargare la coalizione, raccogliere le istanze programmatiche ed aprire un momento di vero confronto con partiti, movimenti civici, associazioni e rappresentanze cittadine alternative all'attuale amministrazione. Si privilegerà sempre la politica, il lavoro di squadra e mai l'uomo solo al comando.

 

Giuseppe Lanzara dal canto suo, da piena disponibilità a supportare i partiti nelle singole iniziative e nelle attività politiche che intenderanno porre in essere.

 

Nella riunione si è stabilito che il contributo programmatico della coalizione dovrà partire da due fattori determinanti:

1) “IL LAVORO”: tutti gli atti che produrremo avranno come obiettivo comune l’incentivazione e la creazione di opportunità lavorative, lo sviluppo e la crescita economica.

2) “LA VIVIBILITA’”: al centro della nostra azione di governo tornerà ad esserci il cittadino, il suo benessere quotidiano, l’ambiente che lo circonda e la sicurezza. È necessario riscoprire il vero senso di "comunità".

 

Infine i partiti hanno deciso di organizzare per il mese di dicembre con il candidato Sindaco e con le altre forze che si uniranno nelle prossime settimane alla coalizione, una prima iniziativa di confronto programmatico per coinvolgere tutti i cittadini che intendono dare il proprio contributo.

 

L’Ufficio Stampa

 
Il Pd unito chiede a Lanzara la disponibilità a candidarsi a Sindaco ed il Capogruppo lancia subito il confronto con le altre forze che potrebbe portare alle Primarie

COMUNICATO STAMPA DEL 2 NOVEMBRE 2017

Martedì sera il Direttivo cittadino del Partito Democratico, dopo un lungo e interessante dibattito, ha deciso di proporre al tavolo di centro-sinistra e a tutte le forze civiche, associative e sindacali presenti in città, un percorso di dialogo e confronto vero che, partendo dal progetto politico di 5 anni fa, giunga alla definizione di un programma elettorale condiviso. Inoltre, all’unanimità, è stata chiesta al Capogruppo Lanzara la disponibilità alla candidatura a Sindaco da proporre all’intera coalizione che si andrà pian piano definendo.

 

Giuseppe Lanzara, nel suo intervento, ha aperto ad un momento di riflessione che coinvolga i partiti del centro-sinistra, le associazioni ed i movimenti discontinui e alternativi al governo cittadino, che potrebbe portare, qualora ci siano altre proposte di candidature, anche alle primarie per la scelta del candidato sindaco entro il mese di novembre.

 

Il Direttivo, infine, ha dato pieno mandato al segretario Roberto Brusa di gestire e condividere questa fase con la Federazione Provinciale e con il tavolo politico di centro-sinistra.

 

A fine dibattito Lanzara ha dichiarato: "Senza nascondere l’orgoglio e la felicità di aver ricevuto un'indicazione unanime da parte del Partito Democratico, mi metto come sempre a disposizione dell’intera coalizione affinché possa trovare la migliore proposta di candidato Sindaco per la nostra Città. Ora, chi si propone in discontinuità con questa amministrazione e ha voglia di condividere un percorso comune non ha più alibi. Non ci sono autocandidature, non ci sono mai state. Eventuali altre disponibilità potranno non far altro che arricchire il dibattito e la proposta politica. Il mio impegno sarà, innanzitutto, quello di favorire il più possibile la partecipazione, il dialogo, il confronto e se non si troverà una sintesi, la soluzione delle primarie è sicuramente quella giusta".

 

Brusa ha aggiunto: "Da oggi inizia la fase più delicata ed importante, nella quale sarà necessario chiedere ai cittadini di costruire insieme il futuro di Pontecagnano Faiano, non limitandoci ad aspettarlo. Nei prossimi giorni lanceremo una grande campagna di dialogo. Ci muoveremo sulla base di 3 punti chiave: DISCONTINUITA’ con il governo cittadino degli ultimi anni: noi siamo alternativi ed è necessaria un'analisi approfondita sulle carenze delle amministrazioni passate in tutti i settori strategici (opere pubbliche, urbanistica, ambiente, servizi sociali, periferie, ecc); PROPOSTA, iniziando a parlare dei contenuti, avviamo un dialogo con la Città con iniziative che non saranno passerelle, non avranno slogan. E’ necessario spostare il confronto nel merito dei problemi, nelle questioni vere che saremo chiamati ad affrontare; RESPONSABILITA', lasciando alle spalle l’abitudine tutta nostra di logorarci a vicenda, proviamo ad andare avanti e insieme. Solo se si vince si cambiano le cose e per vincere bisogna essere uniti".

 

Carmen Altamura
Addetto stampa

Partito Democratico Pontecagnano Faiano
Via Marconi, 28 Pontecagnano Faiano (Sa)
www.pdpontecagnanofaiano.it

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 111

Sondaggi

Come giudicate l'operato dell'attuale Amministrazione comunale di Pontecagnano Faiano?
 
BRUX